L’Abisso: i pirati di Mauro Boselli e Luca Rossi – Le Storie #35

Storie di mare

Quanto poco sappiamo del mare. Un’immensa distesa d’acqua fredda, profonda e scura. Un universo insondabile e popolato nei suoi antri più remoti da creature strane e sinistre. Un mondo ignoto che nella storia dell’umanità è stato fonte d’ispirazione per artisti di ogni genere e che ha dato vita a miti, leggende e superstizioni.
Romantico e sinistro frutto di questa contaminazione tra realtà e fantasia sono invece i pirati, celebratissimi avventurieri che da sempre solcano i mari della letteratura e del cinema, bifolchi senza tempo pronti a sfidare il mare e i venti nell’immaginario collettivo.
Mauro Boselli e Luca Rossi, nel volume numero 35 della collana Le Storie, intitolato L’Abisso, propongono un’avventura marinaresca vecchio stampo, in cui fin da subito si respirano le atmosfere dei grandi classici del genere: da Capitani coraggiosi di Kipling, ai corsari di Salgari, da L’isola del tesoro di Stevenson, ai racconti più oscuri di Poe e Lovecraft, passando per il Billy Budd di Melville, il tutto saldamente radicato nella classica mitologia piratesca, ricca di superstizione, maledizioni, mappe del tesoro e mostri marini.

Continua su Lo Spazio Bianco .

 

Ringrazio tutti coloro che vorranno finire di leggere l’articolo sul sito indicato.

Comunico inoltre che dopo una lunga e forzata pausa estiva il mio lavoro qui sul blog tornerà a essere costante come in passato, con progetti e collaborazioni per un parziale rinnovamento grafico e un maggiore sviluppo sul lato social. Nella speranza che continuerete a seguire le avventure dell’Anticorpo, vi auguro una buona serata.

N.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...