Sergio Bonelli Editore

Orfani: Nuovo Mondo #4 – Benvenuto nella giungla

Cop Orfani NM #4Dietro le quinte di Benvenuto nella giungla, quarto numero di Orfani: Nuovo Mondo, troviamo alla sceneggiatura Roberto Recchioni e Mauro Uzzeo, ai disegni Luca Maresca e Luca Casalanguida, e ai colori Nicola Righi, Luca Saponti e Giovanna Niro.
Pur essendo strutturalmente un albo più tradizionale di Vertigine, in questo quarto volume è da segnalare un inaspettato cambio di punto di vista del narratore protagonista. Questa volta infatti, il Nuovo Mondo ci viene mostrato non con gli occhi di Rosa, ma attraverso i filtri del più ingenuo John, così riviviamo il drammatico naufragio spaziale dalla sua prospettiva e il seguito della sua avventura. (altro…)

Anno nuovo, ritardo colpevole, e quella volta in cui il mio nome è finito in un Bonelli

Con colpevole ritardo entro e saluto.

Prometto e faccio buoni propositi, annunciando nuovi progetti e articoli che arriveranno (se mai mi deciderò a scriverli, ovviamente).

Poi vi saluto con una chicca. Se avete letto la mia ultima recensione, quella su Orfani Nuovo Mondo, uscita per Lo Spazio Bianco, sappiate che questo mese la trovate citata, con frasetta virgolettata e tanto di nome e cognome, sul numero 4 attualmente in edicola. Editoriale, prima pagina.

Tutto ciò è imbarazzante, ma se lo vedete e mi pensate magari porta bene.

Buon anno (in colpevole ritardo) e a presto.

Nathan

Orfani Nuovo Mondo 4 prima pagina

Orfani: Il Nuovo Mondo di Rosa

Un numero introduttivo

1444912788721.jpg--orfani_nuovo_mondo_2___madri_guerriereMadri guerriere, secondo volume di Orfani: Nuovo Mondo, sceneggiato da Roberto Recchioni e Michele Monteleone, per i disegni di Gianluca Maconi e i colori di Stefania Aquaro, si presenta come un altro numero introduttivo che cerca di staccarsi dalle tematiche e dai personaggi, anche ingombranti, della vecchia stagione, presentando così la vita di Rosa nell’ambientazione che farà da sfondo ai prossimi capitoli.
Esattamente come il primo rovinoso atterraggio aveva cambiato completamente la vita di Ringo, così questo nuovo naufragio spaziale sembra destinato a cambiare quella di sua figlia Rosa, che si ritrova incinta, clandestina e terrorista ricercata su un pianeta sconosciuto, in compagnia di un host robotico, uno scafista senza scrupoli e una manciata di superstiti da guidare verso la salvezza.

(altro…)

Lysierum, il pianeta distopico di Alberto Ostini e Leila Leiz

I riferimenti

lestorie36Lysierum è il titolo di questo trentaseiesimo volume della collana Le Storie, sceneggiato dal veterano Alberto Ostini e disegnato da Leila Leiz, al suo esordio in Bonelli.
La trama dell’albo non è particolarmente originale, né probabilmente vuole esserlo dal momento che, come scrive anche il curatore Gianmaria Contro in prefazione, la storia ricalca quasi dichiaratamente alcuni classici della fantascienza come La fuga di Logan, romanzo di William Frances Nolan e George Clayton Johnson, o THX 1138, film di George Lucas, con debiti anche verso le emblematiche atmosfere di George Orwell e Ray Bradbury.
Tuttavia, nonostante l’autore fatichi a sganciarsi dalle sue fonti d’ispirazione, lo svolgimento risulta piacevole e fluido, senza che emergano contraddizioni o eccessive forzature.
Un altro riferimento importante campeggia inoltre a chiare lettere in copertina: Lysierum, il titolo, è infatti un evidente omaggio ad Alberto Lisiero, fondatore dello Star Trek Italian Club e sceneggiatore Bonelli, scomparso nel 2013. (altro…)

L’Abisso: i pirati di Mauro Boselli e Luca Rossi – Le Storie #35

Storie di mare

Quanto poco sappiamo del mare. Un’immensa distesa d’acqua fredda, profonda e scura. Un universo insondabile e popolato nei suoi antri più remoti da creature strane e sinistre. Un mondo ignoto che nella storia dell’umanità è stato fonte d’ispirazione per artisti di ogni genere e che ha dato vita a miti, leggende e superstizioni.
Romantico e sinistro frutto di questa contaminazione tra realtà e fantasia sono invece i pirati, celebratissimi avventurieri che da sempre solcano i mari della letteratura e del cinema, bifolchi senza tempo pronti a sfidare il mare e i venti nell’immaginario collettivo.
Mauro Boselli e Luca Rossi, nel volume numero 35 della collana Le Storie, intitolato L’Abisso, propongono un’avventura marinaresca vecchio stampo, in cui fin da subito si respirano le atmosfere dei grandi classici del genere: da Capitani coraggiosi di Kipling, ai corsari di Salgari, da L’isola del tesoro di Stevenson, ai racconti più oscuri di Poe e Lovecraft, passando per il Billy Budd di Melville, il tutto saldamente radicato nella classica mitologia piratesca, ricca di superstizione, maledizioni, mappe del tesoro e mostri marini. (altro…)